28 Gennaio 2014

Gli utenti si comportano in modo diverso sul tuo sito mobile… lo sapevi?

Maile Ohye, responsabile tecnico dei programmi per sviluppatori del Google Team, presenta una metodologia d’analisi per ottenere il meglio dal tuo sito mobile veramente utile, facile da implementare e soprattutto efficace. Ecco alcuni dati peculiari soprattutto per l’analisi delle aspettative specifiche dell’utente smartphone.

 L’85% degli utenti di Smartphone si aspetta che un sito mobile sia più veloce di un sito desktop.

Sebbene noi utilizzatori sappiamo che la velocità dei dispositivi mobile – per i lag di rete – non potrà per il momento essere superiore a quella attuale desktop, l’85% degli utenti di cellulari si aspetta che un sito mobile venga caricato alla stessa velocità o più velocemente di un sito desktop.

E soprattutto esprime esigenze differenti e ha aspettative differenti.

Pensare al tuo sito mobile e alla sua versione web in modo differente

Il Mobile Web è diventato una delle componenti fondamentali del marketing in quanto consente una esperienza d’uso di prodotti e servizi che include tre variabili:

  • Il tempo (ho internet a disposizione 24 ore su 24)
  • Lo spazio (internet mi segue sempre)
  • Le interazioni (tramite internet posso interagire superando barriere spaziali e temporali).

Per questi motivi l’esperienza d’uso di un utente in un sito mobile avviene in luoghi, tempi e modalità decisamente differenti dal modello tipico di navigazione dell’utente desktop.

Magari te ne eri già accorto guardando le statistiche del tuo sito web. Ma, oltre ad avere da Mobile una serie di utenti che prima non raggiungevi …

… i tuoi utenti provenienti da Smartphone usano il tuo sito web in modo (anche) radicalmente differente rispetto a quando sono seduti in poltrona la sera davanti alla TV e guardano il Tablet, e da quando sono sul computer Portatile o Desktop.

Lo Smartphone è mio e me lo gestisco io! E le foto dei miei cari hanno smesso di essere nel portafoglio. 

Gli smartphone hanno un uso differente per molti motivi, primo fra tutti poiché gli smartphone sono vissuti in modo decisamente più personale rispetto ai Tablet oppure ai sistemi portatili oppure Desktop.

Gli smartphone sono infatti portati in giro con l’utente, ne custodiscono foto e dati anche molto riservati e lo accompagnano 24 ore su 24 anche di notte quando vengono usati mentre sono in carica come sveglia e in alcuni casi come  registratore della qualità del sonno. Anche le nonne 2.0 ormai non mettono più le foto dei nipotini nel portafogli come un tempo, ma ora le mostrano sui loro smartphone … con un po’ più di sforzi, fatica, ma sempre con molto entusiasmo 

Ecco per quale motivo l’esperienza delle ricerche effettuate dallo smartphone è radicalmente differente rispetto ad un uso di Desktop e anche di Tablet che per certi aspetti è più simile – a differenza dello smartphone – ad un desktop di nuova generazione.

Per l’articolo integrale e il video di Maile Ohye : www.buzzes.eu

Tags | treeweb

Ultimi articoli